Colla (Glue)

Irvine Welsh

1970, Edimburgo. Andrew, Billy, Carl e Terry si conoscono, bambini, tra i banchi di scuola e crescono nella Corea, uno dei più squallidi sobborghi della capitale scozzese.
1980. Ormai adolescenti, i quattro amici condividono le prime esperienze che ‘contano’: le risse con gli ‘hooligans’, le sbornie violente, il sesso cattivo e la droga. Negli anni Novanta si perdono di vista, prendono strade diverse: c’è chi diventa un pugile, chi un dj strafamoso e strafatto, chi un tossico disperato, chi un bullo spavaldo zeppo di alcol e di sesso.
Ma si ritrovano tutti – o quasi – all’alba del nuovo secolo, ormai quarantenni, sempre più ai margini della società, sempre più bruciati dalla vita, ma ancora straordinariamente amici.

Recensione: Glue

Post simili:

If you enjoyed this post, please consider to leave a comment or subscribe to the feed and get future articles delivered to your feed reader.

No Responses to “Colla (Glue)”

No comments yet.

Leave a comment

(required)

(required)


*

Categories