Clocky la sveglia che scappa!

Mitica mi ci vorrebbe anche a me e suppongo a moltissimi altri che la mattina faticano nn poco ad alzarsi dal letto al suono della sveglia. Infatti basta poco a volte il solo allungamento del braccio, una leggera pressione sul tasto giusto, e si puo’ continuare a dormire quei 5 minuti in piu’ che pero’ a volte diventano trenta o quaranta e si arriva tardi in ufficio…
Basta ritardi! Ora c’e’ Clocky la sveglia che se nn ti svegli aziona le ruote e scappa via continuando a trillare, finche’ nn siamo costretti a scendere e andarla in cerca. L’ha inventata una ragazza che studia al MIT e vi riporto un estratto dall’articolo di repubblica.it:

Gauri Nanda, 25 anni, di origine indiana, che al Boston Globe ha rivelato di essersi ispirata prima di tutto a se stessa: “Mi capita spesso di far tardi la sera, amo dormire – ha detto in un’intervista – e a volte mi è successo di premere anche per due ore il pulsante che rimanda la suoneria di dieci minuti”. E così, quando le è stato chiesto di pensare a un prodotto d’uso comune per un corso di design industriale, Gauri ha creato Clocky. I cui pregi principali, senz’altro, sono semplicità ed efficacia.
A vederla è un po’ bizzarra. Un cilindro, posto in orizzontale su due ruote di gomma, ricoperto di moquette, con un piccolo display. Il rivestimento serve ad attutire l'”atterraggio”, ma a questo pensano anche altri ‘paramenti’ interni, come spugna e gommapiuma. Dentro, oltre all’allarme, una coppia di circuiti collegati alle batterie e a un motorino per le ruote.

Buona sveglia a tutti ;)

Post simili:

If you enjoyed this post, please consider to leave a comment or subscribe to the feed and get future articles delivered to your feed reader.

One Response to “Clocky la sveglia che scappa!”
  1. ginus98
    17:13 on December 16th, 2007

    Come fare x acquistare Clocky in Italia?

Leave a comment

(required)

(required)


*

Categories