Addio, e grazie per tutto il pesce (So long, and thanks for all the fish)

Adams Douglas

“La vita, l’Universo e tutto quanto”, il terzo volume della saga Guida galattica per gli autostoppisti, si concludeva con il protagonista, Arthur Dent, in possesso del prezioso Messaggio Finale di Dio alle Sue Creature. Ma, avendolo sbadatamente dimenticato, Arthur ricorre a ogni espediente per cercare di ricordarselo. Tutto si rivela inutile: il Messaggio è proprio dimenticato. “Addio, e grazie per tutto il pesce”, quarto episodio dell’epopea, ci riserva la sorpresa di un’inaspettata ricomparsa. Infatti, dopo Otto anni di folle girovagare per lo spazio, Arthur e i suoi compagni tornano sulla Terra, decisi a trovare, oltre al messaggio divino, la risposta a due altri quesiti di primaria importanza…

Recensione: Addio e grazie per tutto il pesce

Post simili:

If you enjoyed this post, please consider to leave a comment or subscribe to the feed and get future articles delivered to your feed reader.

No Responses to “Addio, e grazie per tutto il pesce (So long, and thanks for all the fish)”

No comments yet.

Leave a comment

(required)

(required)


*

Categories