Vent’anni che non dormo

Marco Archetti

Marco ha studiato filosofia e ha smesso. Ha lavorato nelle toilette di un autogrill e ha smesso. Ha convissuto con una ragazza e ha smesso. Ha voluto una famiglia e ha smesso di volerla. Ora lavora in una pizzeria e già non ne può più. Cerca casa e la trova in condivisione con Chiara, una giovane senz’arte né parte ma con molti, troppi amici e soprattutto con una spiccata propensione a consumare in una notte, con l’ingenuità di un cuore facile, un grande amore dopo l’altro. E allora che a Marco viene l’idea: e se questi ‘grandi amori’ glieli procurassi io, dietro adeguato compenso? Detto, fatto. Ma Marco è veramente un pappone? E Chiara è veramente una prostituta?

Recensione: Vent’anni che non dormo

Post simili:

If you enjoyed this post, please consider to leave a comment or subscribe to the feed and get future articles delivered to your feed reader.

2 Responses to “Vent’anni che non dormo”
  1. Sofia
    23:17 on April 2nd, 2008

    Molto interno… molto toccante…! non noto però l’esterno che è molto importante esternare i propri veri sentimenti!

  2. maniu
    10:38 on November 8th, 2006

    un libro saturo di odori malsani e sconcertanti.. un po’ fetish direi..

Leave a comment

(required)

(required)


*

Categories