Ricetta: Moscioli (cozze) alla tarantina

Here is the english version: Tarantina Mussels

Questo e’ un altro piatto tipico dell’estate anconetana (come gli spaghetti con le vongole o con il sugo di cozze e vongole), abbastanza semplice da preparare e’ una variazione dell’impepata di cozze tradizionale.

Noi di Ancona usiamo i moscioli che altro non sono che cozze pescate davanti alla baia di Portonovo, puliti a mano e assolutamente non trattati, insomma molto piu’ genuini e “selvatici” delle tradizionali cozze.

La ricetta per i moscioli (cozze) alla tarantina:

Ingredienti per 4 persone:

– 1 o 2 spicchi d’aglio
– un mazzetto di prezzemolo
– 2 kg di moscioli (cozze) non sgusciati
– pepe
– un limone

Preparazione:

Come aprire una cozza crudaL’operazione piu’ difficile e impegnativa e’ quella di aprire le cozze crude a mano senza scaldarle, c’e’ una tecnica che imparata risulta molto semplice, ma che puo’ essere ostica per chi e’ alle prime armi.
Prendete la cozza nella mano sinistra tenendola nella posizione della foto, ora prendete un coltello appuntito e resistente nella mano destra e infilate la punta tra le due valve esattamente come nella foto. In quello specifico punto c’e’ un piccolo “spiraglio” da dove esce il biffo (la stoppa o come la chiamate), dove riuscirete facilmente a infilare la punta del coltello e a quel punto non rimarra’ che far scorrere la lama verso di voi all’interno della cozza seguendone il contorno, arrivati a buon punto riuscirete facilmente ad aprire in due la cozza senza romperla.
E’ importantissimo eseguire questa operazione per ogni cozza sopra un pentolino in modo da conservare l’acqua che ne fuoriesce, che utlizzeremo piu’ avanti.
Ora che la cozza e’ aperta, sempre con l’aiuto del coltello, prelevate tutto quello che c’e’ in una delle due valve e adagiatelo sopra l’altra, staccate la valva vuota e gettatela, mettendo quella piena in una padella abbastanza larga da contenerle tutte.
Ovviamente durante questa operazione il biffo (stoppa), se presente, va tolto e gettato.

Una volta pulite e aperte tutte le cozze, avrete una o due padelle piene di uno strato di “semi-cozze” e un pentolino con la loro acqua. Tritate finemente il prezzemolo e l’aglio e cospargeteli sopra, aggiungete un po’ di pepe e annaffiate il tutto con l’acqua conservata prima.
Mettete la padella a fuoco medio per qualche minuto fino a quando le cozze non saranno cotte (lo vedrete soprattutto dal cambiamento di colore e di densita’ del suo interno).
Toglietele dal fuoco e aggiungete del succo di limone a piacimento. Servite facendo attenzione di aggiungere anche del sughetto ai piatti dei vostri ospiti.

Post simili:

If you enjoyed this post, please consider to leave a comment or subscribe to the feed and get future articles delivered to your feed reader.

6 Responses to “Ricetta: Moscioli (cozze) alla tarantina”
  1. Nice Recipe photos | Only Drinks
    16:37 on July 26th, 2013

    […] Moscioli (cozze) alla tarantina Image by MicheleM_ The english recipe for Tarantina mussels La ricetta per i moscioli (cozze) alla tarantina […]

  2. divxfullmoviedownload
    15:19 on September 30th, 2011

    I feel this is one of the such a lot vital information for me. And i am glad studying your article. However want to observation on some general things, The web site taste is perfect, the articles is in point of fact nice : D. Excellent activity, cheers

  3. Tom Tom
    06:44 on April 6th, 2011

    Thank you for sharing.These for me, is quite useful.I love these things, and your article is great! I’ll often patronage.

  4. arpa40
    09:10 on June 2nd, 2008

    Grazie, è la prima volta che trovo questo blog , mi sento a casa i miei moscioli favolosi,grazie sono tantissimi anni che abito in prov di bo , però la mia cucina è sempre Anconetana grazie mille

    ciao army

  5. bianchetta
    19:53 on October 23rd, 2007

    Bella ricetta, qui invece a vicenza le cozze le chiamiamo peoci.

  6. Women on Wordpress » Moscioli (cozze) alla tarantina
    17:33 on August 5th, 2007

    […] La ricetta per i moscioli (cozze) alla tarantina […]

Leave a comment

(required)

(required)


*

Categories