Strumenti SEO per il webmaster

Parliamo un po’ di SEO (Search Engine Optimization) ovvero l’arte (se così si può chiamare) di ottimizzare le pagine di un sito per scalare il ranking nei risultati dei motori di ricerca. Se il vostro sito parla per esempio di “vendita di automobili” sarete sicuramente interessati ad averlo tra i primi risultati di ricerca quando si digita tale keyword o altre scelte in base all’argomento trattato.

Questo è il lavoro del SEO, e riuscire a posizionare bene il vostro sito nei risultati di ricerca è fondamentale per acquisire visitatori e possibili clienti.

Il SEO si avvale spesso di strumenti più o meno complessi, soprattutto per verificare in maniera agevolata il lavoro che si sta facendo o per capire in quale direzione è meglio muoversi.

Ho usato e verificato a fondo un paio di questi strumenti che suggerisco a tutti coloro che hanno bisogno di più informazioni sul posizionamento web del proprio sito.

E’ importante soprattutto conoscere alcuni aspetti del sito che si vuole promuovere come:

* backlinks (quanti e quali link di ritorno avete?)
* ranking (che posizionamento ottengono le parole chiave volute rispetto il vostro sito?)
* competitor (conoscere il posizionamento dei vostri concorrenti  può aiutare)
* website health (il vostro sito è ottimizzato?)

Tutti questi aspetti sono vitali per un buon posizionamento e riuscire a seguirli tutti “a mano” può diventare molto scomodo ma soprattutto molto difficile quando i siti aumentano e con loro i controlli da fare.

Per questo, in rete ci sono tantissimi strumenti più o meno utili per aiutarvi a tener traccia di tutto quello che succede al vostro sito riguardo il suo posizionamento e “salute” generale.

Purtroppo i servizi gratuiti offerti da alcuni lasciano molto a desiderare e possono essere utili fino a un certo punto, fino a quando il sito da controllare è uno solo e non si richiede un’approfondita analisi, ma ci sono molti casi in cui l’aiuto di questi strumenti è indispensabile, per esempio quando Google vi cancella dai risultati di ricerca, cosa che purtroppo capita più spesso di quanto si pensi.

E’ capitato a un mio sito e riuscire a risolvere situazioni come queste (Panda update e simili) senza gli strumenti giusti è molto difficile e porta via tantissimo tempo che si potrebbe dedicare ad altro.

Mi sono così affidato a un paio di strumenti (a pagamento) che reputo indispensabili e molto utili a questi fini, come:

* Cognitive SEO
* SEOmoz

Entrambi i siti forniscono dettagliatissime informazioni SEO sullo stato di salute dei vostri siti e proprio grazie al loro utilizzo sono riuscito non solo a recuperare il ranking del sito coinvolto ma addirittura di aumentarne enormemente il suo posizionamento.

Come? Semplice, si fa per dire, tali strumenti analizzano ogni aspetto del sito e propongono ognuno diverse soluzioni volte a posizionare o ri-posizionare il vostro sito nei motori di ricerca.

Quale usare? Li ho usati entrambi e sono stato molto soddisfatto, poi abbiamo deciso di seguirne solo uno e abbiamo optato per SEOmoz che è veramente molto curato e semplice da utilizzare.

Purtroppo a volte anche questi strumenti non bastano a risollevare le sorti del sito ed è per questo che consiglio sempre a tutti di affiancare a tali strumenti anche un iscrizione a qualche sito che propone la vendita di backlink.

Google come gli altri motori di ricerca basano molto dei loro algoritmi, per determinare il posizionamento, sulla quantità di backlink che ha il proprio sito e ottenere link con anchor text significativi è difficile se non ci si affida a siti come Teliad che offrono un vastissimo catalogo di siti ai quali chiedere (previa pagamento) di inserire un backlink al vostro.

E’ importante scegliere bene il sito dove appoggiare un link a voi e con Teliad è più che facile trovare quello giusto visto la grande quantità di informazioni che potete filtrare per ottenere il link giusto per voi.

Tags: , , , ,

Post simili:

If you enjoyed this post, please consider to leave a comment or subscribe to the feed and get future articles delivered to your feed reader.

One Response to “Strumenti SEO per il webmaster”
  1. Audrea
    03:32 on January 21st, 2013

    Good day! This is kind of off topic but I need some advice from an established blog.

    Is it very hard to set up your own blog? I’m not very techincal but I can figure things out pretty quick. I’m thinking about creating my own but I’m not sure where to start. Do you have any points or suggestions? Cheers

Leave a comment

(required)

(required)


*

Categories