Mac Os X: Some cool and useful applications

Le applicazioni che non mancheranno mai nel mio Mac OS X:

SSHKeychain: praticamente dovrebbe fare il sostituto di Seahorse per Linux, e mi pare lo faccia degnamente, in pratica vi locka le vostre chiavi SSH nella sessione corrente cosi’ da non dover digitare ogni volta la password delle vostre chiavi ssh.

JumpCut: quasi degno sostituto di Glipper, il clipboard manager che ti permette di tenere una history delle varie cose copiate permettendovi facilmente di incollarle ovunque vi serva, ha un’associazione di tasti hotkey per scorrere le varie clips, non male.

You Control Tunes: e’ un ottimo sostituto del Music Applet di Gnome, fa molto di piu’ e lo fa discretamente bene, per chi non puo’ vivere senza musica sparata davanti al PC e che vuole sempre sapere con precisione quello che sta ascoltando.

Growl: se amate le piccole notifiche di Gnome (per la posta, la musica, i contatti IM, ecc…) questo e’ il motore di notifiche per Mac Os X, praticamente definitivo, non penso ci sia nulla del genere migliore di questo.

xPad: purtroppo non ho ancora trovato qualcosa di simile a Tomboy per Mac Os X, non gratuito perlomeno, quindi al momento mi sono arrangiato con questo xPad che pero’ manca di caratteristiche fondamentali come per esempio: i link automatici sia a URL che altre note e la possibilita’ di ricerca…

NaviCat: sostituisce il buon vecchio Tora di cui avevo creato anche pacchetti ad-hoc per Ubuntu, e’ un client Mysql/Postgres/Oracle molto utile se avete a che fare con questi database.

Witch: se siete stufi di non poter piu’ switchare al volo con alt+tab tra tutte le finestre, con Witch potrete finalmente riavere questa utilissima funzione, che io non capisco perche’ Apple si ostini a non mettere di default (almeno come opzione…).



Leave a Comment