I favolosi anni zero

Nanni Delbecchi

Il ‘sushi’ e l”happy hour’, gli agriturismi a cinque stelle e le ‘beauty farm’ per cani; gli amori via internet e la dittatura dei bambini; l’invasione dell’inglese e il culto della professionalità; i telefonini che intonano la Nona di Beethoven e le mutande in bellavista. Un anno vissuto pericolosamente, tra cattive abitudini dure a morire e ossessioni nuove di zecca. Un diario minimo ferocemente umoristico, raccontato giorno per giorno, mese per mese, sulle tendenze dei primi anni del terzo millennio: anni volenterosi, saccenti, nevrotici, accessoriati, inquieti, soli. Ma anche un piccolo ‘romanzo di deformazione’, ambientato nell’immaginaria rivista di moda ‘Trendy Vip’. Pagine agrodolci e personaggi esilaranti per respirare tutto il ‘fashion’, il ‘fusion’, il ‘cool’, il ‘mood’, il ‘vintage’ e il ‘glamour’ di questi favolosi anni zero.

Recensione: I favolosi anni zero

Post simili:

If you enjoyed this post, please consider to leave a comment or subscribe to the feed and get future articles delivered to your feed reader.

2 Responses to “I favolosi anni zero”
  1. jewellery necklaces
    03:49 on May 3rd, 2009

    My God, great that you chipped in with some decisive insight at the end there.

  2. vintage fashion
    18:23 on March 29th, 2009

    however i can’t understand your language, but i wanna said keep up a good job

Leave a comment

(required)

(required)


*

Categories